Seleziona una pagina

Dove trovate le informazioni che vi aiutano ad utilizzare al meglio l’attrezzatura da Carpfishing?

Nei gruppi Facebook!? Su Youtube!? Sui Forum!? Dagli amici!?

Per avere successo nel Carpfishing c’è bisogno di tanta pratica e l’uso corretto dell’attrezzatura. Ma dovete anche valutare bene le vostri fonti e non affidarvi al primo “scienziato”che incontrate sul lago.

L’attrezzatura e le esche rivestono un ruolo marginale nel Carpfishing. Lo dico spesso ai miei clienti. Può sembrare strano che lo dica io, un negoziante, ma lo penso veramente. Per catturare una carpa, ma una qualsiasi bensì la più grande di quel lago, ci vogliono: sacrificio, senso dell’acqua e molte ore per individuarla.

“Quindi, Vale, la qualità delle boilies e della minuteria non conta nulla?” Ni.

La risposta non è così semplice da dare. Nessuno può dire che con un’ottima pallina catturi sicuramente una carpa.

Cominciamo a dare qualche informazione concreta, altrimenti perdiamo di vista il senso di questo articolo. Ci sono 3 aspetti (per semplificare) che bisogna tener conto nel Carpfishing. Li elencherò in ordine d’importanza:

  • Dove: Il punto dove andremo a poggiare la lenza (sotto vento, vicino ad un canneto, nei pressi di un erbaio ecc.);

  • Come: La presentazione che sceglieremo (bolt, inline, zig rig, singola boilies, omino ecc);

  • Cosa: L’attrezzatura che utilizzeremo (boilies, granaglie, ami, sacchetti, trecciati, ecc).

Vista in questo modo, sembrerebbe che basti innescare qualsiasi cosa su qualsiasi terminale, concentrandosi solo sulla zona di pesca. Ni.

Nonostante la ricerca del pesce rivesta, secondo il mio parere, la chiave per la cattura, se tralasciamo i particolari potremmo comunque fallire. L’ esca e il tipo di terminale non potranno mai farvi prendere una carpa se posizionati nel posto sbagliato. Ma sono determinanti nel momento in cui una carpa decide di aspirarli.

Questo è il motivo per cui:

  • Bisogna saper scegliere l’attrezzatura migliore per quella specifica situazione;

  • Bisogna saper usarla al meglio per non fallire.

La scelta parte già in negozio, quando siete indecisi se prendere questo oppure quello. Alla fine, prendete sempre lo stesso prodotto, per non sbagliare. Vero? Ed è questo il modo corretto di fare? Ni.

E’ vero che usare sempre lo stesso prodotto, minuteria o esca che sia, ci porta a saperlo usare meglio, ma è anche vero che dovete sapere che ci sono anche altre soluzioni che potrebbero essere “più indicate” al vostro scopo.

Vi faccio un esempio. Se parliamo di lead clip, sappiamo che dobbiamo usarle quando decidiamo di pescare con i piombi con la girella. Il piombo, se si incastra ad un ostacolo, può liberarsi dalla lenza e salvare la vita al pesce.

Se prendiamo in considerazione i prodotti di Korda, però, scoprirete che l’Azienda inglese commercializza tre tipi di lead clip.

“Non sanno più cosa inventarsi!” Lo avete pensato anche voi, vero? Invece ognuna di quelle clip ha una particolare caratteristica che la differenzia dalle altre e la rende “perfetta” per uno scopo specifico.

Faccio una breve premessa prima di andare avanti. Tanto più un prodotto ha una caratteristica specifica tanto più è perfetto per un uso specifico e inutile per tutti gli altri. Il ragionamento sembra contorno, ma vi sarà tutto più chiaro man mano che andrete avanti con il discorso.

Tornando al ragionamento, quando vi trovate di fronte al pannello della minuteria di Korda, potete scegliere tra tre lead clip:

Lead clip: la classica, quella che qualsiasi carpista ha usato almeno una volta;

Quick Release Lead Clip: rispetto alla precedente, è fatta in modo che il piombo possa sganciarsi molto più facilmente, liberando la lenza dal piombo già durante il combattimento;

Hybrid Lead clip: rispetto alle due precedenti, ha la girella integrata nella clip.

 

 

Escludendo la prima clip, quella “generica”, possiamo scegliere tra le altre due:

  • se peschiamo in laghi con molta vegetazione e ostacoli, l’uso della Quick Release Lead Clip ci aiuterà a perdere prima il piombo, favorendo così il recupero della carpa;

  • se peschiamo su fondali morbidi, il piombo oppone molta più resistenza durante la fuga della carpa, con la conseguenza che la clip si stacca dalla girella. L’uso dell’ Hybrid Lead clip previene questo fastidioso inconveniente.

Ci sono sicuramente altri modi d’impiego di queste particolare lead clip, ma la cosa importante è sapere che esistono e valutare il loro uso.

Quello che vorrei trasmettervi è che c’è un motivo per qualsiasi cosa. Ogni accessorio, ogni prodotto, è stato progettato per risolvere uno specifico problema. Lo abbiamo visto con una semplice lead clip, immaginate di passare ai raggi X ogni minuteria, ogni esca, ogni canna o mulinello.

Se lo facessimo, migliorerebbe di molto quello che, all’inizio dell’articolo, abbiamo chiamato “Cosa”.

Nonostante, a mio avviso, sia solo un 20% dell’intera pescata, trascurarlo è comunque un problema.

Sò che molti di voi imputeranno alla mancanza di tempo il motivo per cui trascurano Non posso darvi torto. Ma posso consigliarvi di fare più domande possibili a persone che, come me, lavorano in questo settore e hanno molte più informazioni a disposizione. Una soluzione si trova sempre.

Good Vibes!

Valentino D’Intino

IL CARPFISHING FA SCHIFO...

se non conosci la carpa, il suo ambiente e le migliori strategie!

 

Se vuoi capire dove stai sbagliando iscriviti alla newsletter:

 

Scoprirai i segreti e le strategie che ti permetteranno di catturare più carpe.

Vuoi ricevere le offerte e i segreti dei grandi pescatori?

You have Successfully Subscribed!