Seleziona una pagina

(Tempo di lettura 2,50 min)

 

In questo articolo parleremo dell’importanza di conoscere i comportamenti delle carpe per poter anticipare le loro mosse, del motivo per il quale le carpe saltano e quale sia differenza tra un salto e l’altro.

 

Foto Pesce Salto, Immagini E VettorialiDunque, perchè le carpe saltano?

 

Prima di descrivere i diversi tipi di “salti” delle carpe, possiamo affermare che se “c’è un salto, c’è una carpa”.

 

Non è banale, ve lo assicuro.

 

Quante volte vi è capitato di trascorrere giornate intere sul lago e non vedere neanche un salto o nessun altro segnale della loro presenza?

 

Il solo fatto di vederle saltare ci rincuora.

 

Che si stiano alimentando, che stiano giocando o che si stiano semplicemente rincorrendo tra loro: sono tutti segnali che ci aiutano a capire che in quella porzione di lago sono presenti delle carpe.

 

Ma cos’altro può indicarci un salto? 

 

Cosa dobbiamo aspettarci? 

 

Conviene ritirare le canne, anche in piena notte, e lanciare in direzione dei salti?

 

Probabile.

 

So perfettamente che molti di voi l’hanno pensato almeno una volta: “Ora ritiro e lancio verso quei salti!”

 

Ma poi ci avete provato?

 

Quasi certamente non l’avete fatto. Per sfiducia, per paura di farle spaventare, per pigrizia.

 

Oppure, avete lasciato le canne “in pesca” pensando: Tanto, dato che c’è tutto questo movimento, qualcosa passerà anche sul mio innesco.

 

Ma allora, perché allungare i tempi di cattura? Perché non approfittare dell’evidenza di uno o più salti?

 

Se noi riusciamo a capire il comportamento delle carpe possiamo “anticipare” o “risolvere” in anticipo il problema.

 

Allora scopriamo il motivo per cui le carpe saltano, più o meno fragorosamente, fuori dall’acqua.

 

PERCHE’ LE CARPE SALTANO?

 

Secondo Simon Scott, ittiologo e allevatore di pesci, le carpe saltano in almeno 3 differenti modi:
 
  • Completamente fuori dall’acqua: 

 

COSA FAI SE VEDI UNA CARPA SALTARE? - Kraken BlogQuesta è la manifestazione più evidente e rumorosa per una carpa.

 

Riescono a superare la gravità ed emergere anche completamente, spanciando fragorosamente e facendoci venire il torcicollo per esserci girati velocemente. 

 

 

Sono salti spettacolari, ma che poco hanno a che fare con il cibo

 

 

Secondo Simon, in questo modo le carpe eliminano i parassiti, come farebbe un orso che strofina la sua pelliccia su di un albero. Interessante, ma poco remunerativo per la pesca;

 

  • Rollate:

il salto della carpa | ALBERTO ADAMI | Flickr

Le carpe escono in parte dalla superficie, senza fare troppo rumore.

 

In questo modo, riescono a pulire le loro branchie da eventuali detriti accumulati durante il filtraggio del fondo. 

 

Mentre i detriti più grandi vengono espulsi con facilità , il limo rimane intrappolato fra le branchie. 

 

Sembra che le carpe possano invertire il flusso di aspirazione, trovando benessere nella pulizia

 

Se ci dovessimo trovare di fronte ad uno spettacolo di questo tipo, allora avremo buone probabilità di trovare altre carpe sul fondo, pronte ad aspirare il nostro innesco;

 

  • Affioramenti impercettibili: 

 

La carpa - iCarpfishingSi tratta dei momenti in cui una carpa affiora solo con la bocca e in maniera molto discreta.

 

In questo caso, Simon non ha una soluzione inequivocabile.

 

 

Sembra che la carpa lo faccia per “ingoiare aria”, aiutandosi nel galleggiamento.

 

E’ un comportamento che avviene quando le carpe stazionano a mezz’acqua, oppure quando devono controbilanciare l’aver ingerito cibo “pesante” (come boilies e tigernuts). 

 

In definitiva, in questo caso c’è il 50% di possibilità che la carpa sia in attività.

 

Ora che siete a conoscenza di queste informazioni, sono certo che avrete più fiducia in voi stessi

La fiducia ci aiuta nel prendere le giuste decisioni. 

 

Dunque, studiate e approfondite qualsiasi aspetto relativo alla pesca che possa risultarvi utili nel prendere una decisione consapevolmente.

 

La strada per il successo parte dalla conoscenza, ma non si ferma qui. Infatti, è necessaria anche molta dedizione, pratica, passione e sacrificio.

 

PS. – Se non avete tempo di cercare queste informazioni indispensabili, allora vi consiglio di rimanere in contatto con il mio blog o iscrivervi al gruppo Facebook inFORMAZIONE | Kraken Store Carpfishing.

 
Qui non si fanno “le chiacchiere”, qui si studia.

 

N.B. – Se vi è piaciuto l’articolo, e volete approfondire la biologia della carpa, potete leggere questi articoli:

 

  1. L’aroma è tuo nemico se lo scegli con il naso (Clicca qui);
  2. Cosa induce la carpa ad aspirare la tua esca (Clicca qui);
  3. Come funziona la vista della carpa (Clicca qui);
  4. Le carpe ci ascoltano? (Clicca qui);
  5. 7 consigli per allungare la vita alle carpe (Clicca qui);

 

Fatene buon uso.

Good Vibes!
Valentino

 

BENVENUTO!

Stai per accedere gratis alla nostra newsletter.

 

Al suo interno troverai i segreti e le strategie che tutti custodiscono gelosamente come “la ricetta personale” del loro successo.

Inoltre, potrai ricevere in esclusiva le nuove offerte dedicate solo a chi è iscritto a questo canale.

La tua iscrizione è andata a buon fine!